Donatella Rettore a Domenica Live: "Convivo con la malattia ma non voglio essere compatita"

Donatella Rettore è stata ospite di Domenica Live dove si è raccontata senza filtri a Barbara d’Urso. Dalla talassemia, malattia di cui soffre dall’età di 29 anni, ai 500mila euro persi a causa del crack della Banca Popolare di Vicenza passando per i successi di una vita. 



"I soldi sono solo carta. Non ci si può suicidare solo perché si perdono i risparmi, la salute è molto più importante".
Poi è tornata sul motivo che l’ha costretta a lasciare "Tale e quale show": "Ho avuto un’infezione renale, avevo una febbre che non scendeva. I medici mi hanno detto di stare a casa e sfebbrare altrimenti lo step successivo sarebbe stata la dialisi". Infine una battuta sul suo compagno Claudio Rego: "Si sto ancora con Claudio. Che noia! Stiamo insieme da 40 anni ma ci siamo anche fatti delle cornine. Dal 1990 sono monogamissima".