mercoledì 19 luglio 2017

Atteggiamenti da diva: Mariah Carey cacciata dal set

Metti un set cinematografico e una pop star con gli atteggiamenti da diva: il risultato è un regista che caccia via l’ugola perché non tollera più quel comportamento. E cancella la sua parte. È successo durante le riprese di “The House”, il film uscito da poco sul grande schermo, in cui una coppia di genitori, interpretata da 



Will Ferrell e Amy Poehler, avvia un business nel mondo dei casinò per finanziare gli studi della figlia. Il lavoro non è stato un successo al botteghino ma il flop più flop è stato quello di Mariah Carey che aveva ottenuto un cameo nella pellicola.
È stato proprio Ferrell a raccontarlo sul palco di “Whatch What Happens Live” spiegando che le richieste della cantante hanno scatenato una «tempesta di mer**». L’attore ha poi confermato i rumors secondo cui Mariah faceva anche quattro ore di ritardo sul set, che si era rifiutata di cantare il brano previsto ed esigeva di trovare dei peluche nel camerino. Ma non è stato l’unico. Anche il collega Cedric Yarbrough ha scritto in un post su Facebook - poi cancellato ma beccato e ripubblicato da “Page Six” - che la Carey era chiaramente aggressiva con il regista, «un comportamento opposto a quello di un professionista e molto borderline».  

Post più popolari