domenica 26 marzo 2017

Amici, Peparini difende Vittoria a Verissimo: "Il peso non è un limite per un ballerino"

Dopo le numerose polemiche tra Alessandra Celentano e la ballerina di Amici Vittoria, interviene in merito Giuliano Peparini, per il quarto anno consecutivo, direttore artistico del serale del reality.  



Peparini ha avuto anche il ruolo di selezionare direttamente i ballerini meritevoli di accedere alla fase finale della sedicesima edizione del programma. Durante la puntata di Verissimo ha parlato molto di danza: «All’inizio è stata veramente dura. Ora i tempi sono cambiati, anche se c’è ancora un po’ il tabù della danza per i maschi. Io l’ho vissuto al massimo questo tabù. Ho vissuto tutte quelle cose che si vivono a quell’età: la presa in giro, la violenza verbale...».  
Poi è entrato in merito al tema peso: «A 14 anni feci un’audizione alla scuola del Teatro dell’Opera di Roma. Mi portò mio padre. Io ero molto dotato tecnicamente solo che a quell’età ero, fatto assolutamente normale, un po’ rotondo. Feci questa audizione e mio padre mi confidò che il direttore del teatro aveva detto che mangiavo troppi spaghetti. Per me fu una delusione».  
Così difende Vittoria Markov, accusata dalla sua insegnante di essere troppo pesante: «l peso non è assolutamente un problema per uno che balla. Lo si vede anche nei lavori che faccio io, che ho sempre personaggi completamente diversi l’uno dall’altro. Oggi, i giovani bisogna invogliarli. Se c’è un problema lo si risolve assieme, poiché tutto è risolvibile quando c’è la voglia di fare e di riuscire.». 

Post più popolari