domenica 22 gennaio 2017

Geena Davis, 60 anni e tanti progetti per la Thelma di Hollywood

Tanti auguri a Geena Davis, che a sessanta anni rimane una delle attrici più amate di Hollywood. Nel 1989 l'Academy riconobbe il suo talento con l'Oscar come migliore attrice non protagonista in "Turista per caso" e due anni più tardi divenne un'icona grazie al ruolo di Thelma in "Thelma e Louise", al fianco di Susan Sarandon. Una bellezza eccezionale, accompagnata da una mente brillante: è infatti membro del Mensa con un QI di 140.



La Davis esordì sul grande schermo nel 1982, quando Sydney Pollack la volle per "Tootsie" accanto a Dustin Hoffman. Altissima, di talento e dotata di una bellezza non convenzionale la Davis non fece fatica a farsi conoscere ed apprezzare da Hollywood.
Nel 1986 arrivò infatti il successo del film "La Mosca", sul set del quale incontra il secondo marito Jeff Goldblum da cui divorzierà tre anni più tardi. Nel 1988 recitò in "Beetlejuice" diretta da Tim Burton e in "Turista per caso" di Lawrence Kasdan, interpretazione che le valse un Oscar come miglior attrice non protagonista nel 1989.
Ma fu Ridley Scott, nel 1991, a regalarle il ruolo della carriera: Thelma Dickinson di "Thelma & Louise", accanto a Susan Sarandon. Il film la fece diventare l'idolo delle femministe di tutto il mondo e, al tempo stesso, le attirò aspre critiche da parte del pubblico maschile. "Non tutti gli uomini si identificano nei camionisti sboccati o negli stupratori" aveva replicato all'epoca "Se lo fanno hanno problemi molto più grandi che quello di essere mal rappresentati in un film".

Post più popolari