martedì 8 novembre 2016

Mtv Europe Music Awards, trionfano Lady Gaga e Justin Bieber

Sono stati i grandi assenti Justin Bieber e Lady Gaga a trionfare nella notte degli Mtv Europe Music Awards, che si sono tenuti il 6 novembre a Rotterdam. Al cantante 22enne è andata la statuetta come miglior canzone per "Sorry", quella di "Best fan" e quella di miglior artista canadese. Lady Gaga si è portata a casa il riconoscimento come miglior artista femminile e look. Per l'Italia a trionfare sono stati invece Benji e Fede.



Beyoncé e Adele, grandi favorite con sei e cinque nomination, sono invece tornate a casa a mani vuote. Il premio come miglior artista maschile è andato al 18enne canadese Shawn Mendes, mentre l'artista emergente del 2016 arriva dalla Svezia: è la 19enne Zara Larsson. Weeknd ha vinto per il video di "Starboy", nel pop hanno trionfato i Fifth Harmony, mentre l'hip hop è ancora territorio di Drake. Per il rock premiati i Coldplay, candidati in ben cinque categorie in cui era in lizza.
Tra fuochi d'artificio, giochi di luce e effetti speciali; gli Mtv Emas hanno incoronato i grandi della musica durante una nottata di festa. Grande assente sul palco Justin Bieber, che ha conquistato tre riconoscimenti (Best song, Biggest fans, Best Canadian Act), sulle cinque categorie. Il cantante porta così il suo bottino personale a quota 20 statuette e rimane il dominatore incontrastato della manifestazione di MTV.
Anche Lady Gaga non si è fatta vedere in Olanda, incassando a distanza i premi come Miglior artista femminile e Miglior look. Presenti invece Shawn Mendes, acclamatissimo dal pubblico e vincitore del titolo Miglior artista maschile, The Weeknd, gli Onerepublic, i DNCE e Lukas Graham. A scaldare il pubblico anche Bruno Mars con la prima esibizione live del nuovo singolo "24K Magic". A Rotterdam anche i Green Day che sono saliti sul palco all'inizio dello show e poi alla fine per ritirare il Global Icon Award, andato negli ultimi anni ad artisti del calibro si Duran Duran, Ozzy Osbourne, Eminem, Whitney Houston, Queen e Bon Jovi.
A fare gli onori di casa Bebe Rexha, alla sua prima volta sul palco degli Emas, nella doppia veste di presentatrice e artista. La cantante americana è sembrata a sua agio tra i tanti cambi di abito, le canzoni intonate a cappella, la diretta tv e un doveroso ricordo di Prince. Sul palco si sono esibiti anche i Kings of Leon, Martin Garrix ("Best Electronic" e "Best World Stage"), Afrojack e l'artista rivelazione Zara Larsson.

Post più popolari