sabato 12 marzo 2016

Lui è l'uomo più vecchio del mondo: ha 112 anni ed è sopravvissuto ad Auschwitz

Israel Katz, 112 anni, sopravvissuto all'Olocausto, è l'uomo più anziano del mondo. Lo ha annunciato oggi l'ufficio tedesco del Guinness World Records, dopo che l'ultimo detentore del titolo, il giapponese Yasutaro Koide, è morto a gennaio due mesi prima del suo 113esimo compleanno.  



Nato il 15 settembre 1903 a Zarnow, in Polonia, Kristal è sopravvissuto a due guerre mondiali e alla prigionia nel lager nazista di Auschwitz, prima di emigrare in Israele dove ha aperto un negozio di dolciumi ad Haifa con la seconda moglie. La certificazione del suo record di persona più anziana del mondo non è stata semplice, perché secondo le regole Kristal avrebbe dovuto fornire un documento valido per attestare la sua età, emesso nei primi 20 anni di vita.  
Ma dopo le vicissitudini del suo passato, Kristal poteva produrre solo il certificato del primo matrimonio, celebrato quando aveva 25 anni. A risolvere la questione è stata la scoperta negli archivi polacchi di un documento in cui veniva attestato che nel 1918 Kristal aveva 15 anni e viveva a Lodz. Kristal è più giovane della donna più anziana del mondo, Susannah Mushatt Jones, che ha 116 anni. 

Post più popolari